Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

LA DIPLOMAZIA ECONOMICA AL CENTRO MISSIONE DELL’AMBASCIATORE PAOLO CRUDELE IN WESTERN AUSTRALIA

A margine dell’amichevole Roma-Milan che si è disputata a Perth il 31 maggio scorso, l’Ambasciatore d’Italia in Australia, Paolo Crudele, ha effettuato dal 28 maggio al 1 giugno una estesa visita istituzionale in Western Australia.
Accompagnato dal Console a Perth, Sergio Federico Nicolaci, l’Ambasciatore ha avuto un approfondito incontro con i rappresentanti delle maggiori imprese estrattive (alcune delle quali con interessi in Italia) del Western Australia, una delle aree a maggior vocazione mineraria del pianeta. La partecipazione delle maggiori associazioni di categoria e delle più importanti società attive nel settore ha permesso di acquisire valutazioni aggiornate sulle dinamiche e le sfide che interessano l’industria mineraria, che contribuisce da sola al 17,5% del PIL australiano, tra cui la decarbonizzazione, la crescente rilevanza dei minerali critici nel quadro della competizione strategica globale nonché le potenziali sinergie con il sistema industriale italiano.

Nel corso della sua visita a Perth, l’ambasciatore Crudele ha anche incontrato i rappresentati di importanti imprese italiane che operano in Western Australia, tra cui WeBuild, Mapei, Nuovo Pignone (gruppo Baker-Hughes) e Bedeschi, a cui ha ribadito il pieno sostegno del sistema Italia in Australia. Egli ha inoltre visitato l’infrastruttura portuale di Fremantle, uno degli snodi critici del Paese per traffico commerciale oceanico, nonché primo storico porto di attracco in Australia delle navi passeggeri in arrivo dall’Europa nel secolo scorso. Accolto dalle massime autorità accademiche, l’Ambasciatore ha altresì effettuato una visita istituzionale alla Murdoch University, una delle principali università dello Stato, dove ha incontrato una nutrita delegazione di ricercatori italiani che operano in Australia occidentale, visitando l’avveniristico “immersive lab” recentemente inaugurato.

La visita si è conclusa a ridosso dell’evento sportivo con un cordiale e proficuo colloquio con il Premier del Western Australia, Roger Cook, che si è concentrato sui temi di reciproco interesse, facendo stato degli ottimi rapporti bilaterali, ulteriormente rafforzati della nutrita presenza di esponenti della comunità italo-australiana nell’attuale compagine governativa (tra cui la Vice Premier Saffioti, il Ministro dell’Educazione Buti e quello della Difesa Papalia).