Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Amerigo Vespucci tour mondiale 2023-2025

Vespicci+tricol

Storia

A 20 anni dall’ultimo tour mondiale, l’Amerigo Vespucci, storica e iconica Nave Scuola della Marina Militare, è partita il 1° luglio 2023 per compiere il secondo giro del globo per una durata complessiva di 20 mesi.

Con rientro al porto di assegnazione fissato per il 26 febbraio 2025 il veliero solcherà i mari per circa 40.000 miglia.

Partita da Genova (Italia), Nave Vespucci visiterà 5 continenti attraversando 3 oceani.

Il veliero commissionato nel maggio 1930 e varato nel febbraio 1931, entrò in servizio a luglio dello stesso anno come nave scuola per l’Accademia Navale di Livorno con l’obiettivo di formare i futuri ufficiali della Regia Marina. Oggi è considerato un vero e proprio gioiello galleggiante, testimone di novant’anni di storia italiana. Il motto della nave è “Non chi comincia ma quel che persevera”.

La Nave Vespucci è anche definita “Ambasciata galleggiante” d’Italia in quanto coniuga la tradizionale attività di formazione degli Allievi Ufficiali con esperienze di navigazione irripetibili, opportunità relazionali di cooperazione e di promozione dell’immagine del Paese, dell’eccellenza del Made in Italy e dei suoi prodotti simbolo mostrando al mondo la tradizione storica e la cultura italiana.

L’imbarcazione prende il nome dal famoso esploratore italiano Amerigo Vespucci, nato da una famiglia agiata a Firenze nel 1454, Vespucci incontrò Cristoforo Colombo in Spagna e fu attratto dai viaggi di scoperta.

Il numero dei viaggi compiuti da Vespucci è incerto e legato a controversie storiche. Gli studi più recenti fissano a quattro il numero reale di spedizioni.

I primi due viaggi furono effettuati per conto della Corona di Spagna iniziati nel 1497 con esplorazioni del Golfo del Messico, la costa atlantica degli Stati Uniti per proseguire verso settentrione con la foce del Rio delle Amazzoni e Capo Sant’Agostino.

Gli ultimi due viaggi furono commissionati dal re del Portogallo con percorsi che hanno toccato le isole di Capo Verde, le coste atlantiche del Sud America (dalla Guaiana alla Patagonia) e la baia di Rio de Janeiro nel 1502.

 

 

I numeri

La lunghezza della Nave al galleggiamento è di 82 metri, ma tra la poppa estrema e l’estremità del bompresso si raggiungono i 101 metri. La larghezza massima dello scafo è di 15,5 metri, che arrivano a 21 metri considerando l’ingombro delle imbarcazioni, che sporgono dalla murata, e a 28 metri considerando le estremità del pennone più lungo, il trevo di maestra. L’immersione massima è pari a 7,3 metri.

I tre alberi verticali portano ciascuno cinque pennoni, la superficie velica totale (24 vele) è pari a circa 2635 metri quadri.

La manovra delle vele si attua per mezzo di cavi (manovre correnti o volanti) di diverso diametro, per un totale di circa 36 Km.

Lo scafo è del tipo a tre ponti principali. A prora della nave si trova la polena, che rappresenta Amerigo Vespucci, realizzata in bronzo dorato. Caratteristica della nave sono i fregi di prora e l’arabesco di poppa, in legno ricoperti di foglia d’oro zecchino. L’eleganza e maestosità del design conferiscono al vascello anche l’appellativo di “Regina dei Mari”.

Il suo equipaggio, composto da 264 militari, di cui 15 Ufficiali, 30 Sottufficiali, 34 Sergenti e 185 Sottocapi e Comuni, suddiviso nei Servizi Operazioni, Marinaresco, Dettaglio/Armi, Genio Navale/Elettrico, Amministrativo/Logistico e Sanitario.

Durante la Campagna di Istruzione l’equipaggio si arricchisce di oltre 100 allievi della Prima Classe più personale di supporto dell’Accademia Navale, raggiungendo quindi circa le 400 unità.

Maggiori dettagli sulla nave e la sua storia https://www.marina.difesa.it/noi-siamo-la-marina/mezzi/forze-navali/Pagine/Vespucci.aspx

 

Il tour 2023-2025

La presenza di Nave Vespucci in oltre 30 porti in 27 paesi contribuirà a promuovere i valori e l’eccellenza produttiva italiana nei 5 Continenti, rilanciando la competitività del Sistema Paese a livello globale.

Già Ambasciatrice UNESCO e UNICEF, Nave Vespucci, durante il suo giro del mondo, sarà anche il mezzo per sviluppare e consolidare collaborazioni in ambito accademico e universitario, soprattutto nel campo della ricerca scientifica e della tutela del sistema marino, promuovendo altresì gli obiettivi ambientali del World Oceans Day.​

Il giro del mondo 2023-’25 della Regina dei Mari è previsto come segue:

  • Partenza da Genova il 1 luglio 2023. Previste tappe in vari porti internazionali come il Principato di Monaco, Marsiglia in Francia, Las Palmas nelle Isole Canarie, Dakar in Senegal, e Praia nelle Isole di Capo Verde.
  • Dopo la traversata dell’Oceano Atlantico, arrivo a Santo Domingo nella Repubblica Dominicana tra il 6 e il 28 agosto.
  • Prosecuzione del viaggio verso sud con tappe in Colombia, Brasile, Uruguay, e Argentina, dove è rimasta fino al 1 aprile 2024.
  • Per la prima volta la Vespucci ha attraversato l’Oceano Pacifico tramite lo Stretto di Magellano (oppure Capo Horn) e visiterà vari porti lungo la costa del Pacifico, incluso Punta Arenas in Cile, Callao in Perù, e Guayaquil in Ecuador.
  • Il viaggio proseguirà con una serie di tappe in Nord America, incluse le città di Los Angeles e Honolulu negli Stati Uniti.
  • Le tappe asiatiche, prima di arrivare in Australia, saranno a Tokyo in Giappone e Manila nelle Filippine.
  • Attraccherà poi a Darwin nel Territorio del Nord (Australia) per 3 giorni dal 4 al 7 ottobre.
  • Seguiranno tappe in Indonesia, Singapore, India, Pakistan, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Oman, Egitto, e Cipro.
  • Il rientro a La Spezia, porto di assegnazione, è previsto per l’11 febbraio 2025.

Maggiori informazioni sul Tour Vespucci  https://www.marina.difesa.it/cosa-facciamo/Pagine/Il_giro_del_mondo_nave_Vespucci.aspx

 

Lo Spirito di Stella ed il Progetto Wheels on Waves

 

Lo Spirito di Stella è il primo Catamarano al mondo che, abbattendo ogni barriera, consente di vivere il mare a persone con qualsiasi tipo di disabilità (motoria/sensoriale/cognitivo/relazionale). L’imbarcazione ha iniziato il proprio giro del mondo partendo da Genova, insieme a Nave Vespucci, e con lei si incrocerà di nuovo nel Porto di Darwin, dopo aver toccato diverse tappe in Australia che coinvolgeranno anche Sydney e Brisbane. Il progetto Wheels on Waves, dedicato primariamente ai veterani di tutte le Forze Armate divenuti disabili durante lo svolgimento del proprio servizio, consentirà, alle persone con disabilità che ne faranno richiesta ed ai loro accompagnatori, di poter vivere il mare e la navigazione in maniera gratuita e senza alcuna barriera.

Maggiori informazioni su Wheels on Waves Wheels On Waves 2023-2025 | Sali a bordo e naviga con noi!