Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Partecipazione italiana ad AVALON 2023

Melbourne. Il rafforzamento della cooperazione bilaterale con l’Australia e’ al centro della partecipazione italiana all’esposizione internazionale ed Air Show Avalon 2023 che si svolge tra il 28 febbraio ed il 5 marzo a Geelong. Si tratta del piu’ grande evento consacrato all’industria dell’aviazione e dell’aerospazio dell’emisfero Sud.

Ospita 798 aziende espositrici, in aumento del 14% rispetto al 2019 e 234 delegazioni industriali, governative, di difesa e scientifiche, incrementate di quasi il 50%. Oltre 40 nazioni saranno rappresentate alla manifestazione.

Oltre allo stand Italia, curato dall’agenzia ICE a Sydney e dedicato alla promozione delle nostre eccellenze dell’industria della Difesa – con aziende quali Astra, Davi, Elettronica e Jobs – partecipano con uno spazio espositivo autonomo anche Leonardo che Piaggio Aerospace.

Di alto profilo e’ inoltre la presenza istituzionale con due delegazioni del Ministero della Difesa guidate rispettivamente dal Generale di Squadra Aerea Roberto Comelli per l’Aeronautica Militare e dal Brig. Gen. Luca De Martinis per il Segretariato Generale della Difesa che in questi giorni parteciperanno ad una serie di eventi ed avranno degli importanti incontri bilaterali con le controparti australiane.

Soddisfazione e’ stata espressa alla vigilia della manifestazione dall’Ambasciatore Paolo Crudele che accogliera’ le delegazioni istituzionali dall’Italia e discutera’ con le aziende presenti delle opportunita’ in Australia. “Dopo i difficili anni dell’emergenza pandemica la qualificata presenza dell’Italia ad un appuntamento di cosi’ ampia rilevanza testimonia la rinnovata attenzione per il mercato australiano. Si tratta di una vetrina di prestigio per valorizzare le nostre eccellenze ed esplorare nuove opportunita’ di business in un quadro di progressivo rafforzamento della cooperazione bilaterale anche nel comparto sicurezza.”

AVALON 2023 offre all’industria australiana e internazionale, al governo e al mondo accademico una piattaforma globale di incontro attraverso una fiera premium specializzata, l’esposizione statica di aeromobili e spazi corporate, affiancati da diverse attivita’ di intrattenimento complementari.

I primi tre giorni di AVALON 2023 sono aperti esclusivamente ai visitatori professionali accreditati e comprendono una conferenza specialistica, un programma di simposi e congressi e una giornata di Careers and Skills STEM. Dal 3 marzo, la manifestazione viene aperta anche al pubblico.

L’esposizione combina una fiera internazionale dell’industria con un programma di circa 59 conferenze su tematiche legate all’aviazione, aerospazio, spazio e difesa. Tra gli altri, sono affrontati temi importanti riguardanti lo sviluppo dell’industria spaziale australiana, l’ascesa del trasporto di mobilità aerea avanzata e gli sviluppi nell’aviazione sostenibile.

Il successo di AVALON 2023 riflette un settore dinamico che guarda alle esigenze di capacità future dell’Australian Defence Force e dei clienti del settore aerospaziale e spaziale.

Il settore aeronautico e spaziale italiano ha esportato circa 9,3 miliardi di dollari australiani nel 2019, con un aumento del 7,5% rispetto all’anno precedente. Caratterizzato dal secondo livello più alto di spesa in R&S da parte delle imprese italiane, il settore occupa una posizione di leadership nella contesto internazionale, quarto in Europa e settimo nel mondo. A parte alcuni Prime contraenti, l’80% della catena di approvvigionamento nazionale è costituito da PMI concentrate principalmente in sette distretti tecnologici.

Si tratta di aziende con competenze eccellenti, valorizzate dalla collaborazione con le grandi industrie nazionali, i centri di ricerca e le università, che hanno guadagnato l’Italia sistema’ una posizione di leadership in diversi campi dell’aeronautica e dello spazio. Il campo di attività è vasto, che vanno dal montaggio di aerei, elicotteri e microsatelliti, lanciatori spaziali, imbarcazioni e veicoli militari, a sistemi e sottosistemi (atterraggio, sistemi di difesa, puntamento, comunicazioni a bordo e a terra, radar, assetto di volo, ecc.) alle singole parti e componenti, per la progettazione e l’ingegneria, sperimentazione e collaudo, manutenzione, ecc.

avalon logo